Nadir Mazzarotto


nadiricone_gray-17Nadir Mazzarotto – Batterista e percussionista

Inizia a studiare batteria nel 1988 all’età di 7 anni, presso dei corsi comunali e successivamente privatamente, dove si avvicina allo strumento in ambito della musica del liscio, pop e rock. Fin dall’inizio ha cominciato a suonare in band dapprima legate alla realtà scolastica, per poi avviarsi attorno ai 15 anni ad una propria vita musicale in formazioni principalmente rock. Successivamente approfondisce il percorso musicale con il maestro Paolo Prizzon, con il quale affina la conoscenza della tecnica strumentale e dell’analisi ritmica; con lui inizia inoltre lo studio stilistico del jazz. A tale scopo, nel 2010 partecipa al Summer Jazz Workshop organizzato dall’associazione Veneto Jazz, con Jeff Hirshfield, docente di strumento, Adam Holzman, docente di musica d’insieme sugli stili del free-jazz, jazz-rock, jazz-fusion, e Brandon Lee, docente di Big Band. Nel tempo ha esteso gli studi all’ambito delle percussioni, grazie alle quali ha potuto ampliare il proprio bagaglio delle conoscenze ritmiche.

Ulteriore esperienza significativa è stata la collaborazione in ambito educativo con il percussionista Pietro Mancino, all’interno di una staff di musicisti, attori di teatro e di strada, educatori, nella realizzazione di stage nazionali dell’ Agesci per ragazzi di età adolescenziale.

Attualmente ha un’intensa attività concertistica con diverse formazioni musicali, tra cui in maniera stabile con i  “Penelope e i diabolici toupè”  in un progetto musicale soul & sixsty, e i Funkasin streetband situazione funk “in strada” con un’ampia sezione di ottoni e percussioni.  Inoltre ha avuto modo di collaborare con formazioni jazz, rock&blues, gospel, disco-funk anni 70, black-music, etc.. Alcuni nomi di artisti conosciuti con cui ha collaborato sono Paolo Prizzon, Maria Dal Rovere, Ivan Zuccarato, Daniele Labelli, Paolo Andriolo, Lello Gnesutta, Francesco Boldini, Massimo Zemolin, Nicola Bortolanza, Giovanni Trentin, Renato Peppolloni,Tiziano Doretto, Michele Doimo, Federico Faoro, Francesco Minutello, Giulio Tommasella, Filippo de Vecchi.