CRISTIANO MICALIZZI


19 GENNAIO 2019

C/O MAZZON SOUND & LIGHTS

MASTERCLASS CON CRISTIANO MICALIZZI,

uno dei batteristi più completi e preparati del panorama Italiano, presenta la sua nuova masterclass intitolata ‘PROFESSIONE BATTERISTA’ attraverso la quale condividerà la propria esperienza e conoscenza professionale con gli allievi che parteciperanno all’iniziativa. La masterclass riguarda l’approccio del batterista professionista nei vari contesti musicali e si divide in otto sezioni in base ai diversi generi: ROCK, BLUES, RHYTHM & BLUES, FUNK, JAZZ, BRAZILIAN, AFROCUBAN, FUSION. Per ogni stile verranno dimostrati vari brani con il supporto di basi e spartiti originali, dando la possibilità agli allievi di seguire le esecuzioni nei minimi particolari. Per ogni sezione verranno inoltre analizzati i ritmi e le figurazioni più adatte, i set di batteria e le accordature più appropriate, includendo volta per volta argomenti di tecnica e di lettura necessari. E’ prevista inoltre l’interazione con gli allievi iscritti dando loro anche la possibilità di suonare assieme ad alcune basi nei vari stili musicali.

 

Cristiano Micalizzi nasce a Roma dove inizia presto i primi studi musicali sotto la guida del padre, il celebre compositore Franco Micalizzi. Inizia giovanissimo a collaborare con lui in studio di registrazione come batterista e percussionista e contemporaneamente

suona con svariate formazioni jazz e fusion nei vari club e teatri della capitale. Nel marzo del 1990, in occasione del “Primo Concorso per i giovani talenti del jazz europeo” (indetto dalla RAI Radio Televisione Italiana e sponsorizzato dalla Yves Saint Laurent) viene scelto da una giuria internazionale per far parte dell’orchestra diretta dall’arrangiatore e flautista americano James Newton. Nel luglio dello stesso anno, partecipa ai clinics tenuti dal Berklee College of Music di Boston durante Umbria Jazz, vincendo una borsa di studio che gli permette di partire alla volta della scuola americana dove si laurea con un Bachelor’s Degree in Performance. Durante il soggiorno negli Stati Uniti ha occasione di suonare con numerosi musicisti emergenti tra i quali il bassista Matt Garrison e il chitarrista Torsten De Winkel. Nello stesso periodo registra con il gruppo “Oversize quartet” un CD jazz per la Accurate Records (AC-4800) e prende parte a vari concerti con una prestigiosa big band di Boston diretta da Tom Roli Junior, con la quale partecipa al Festival international de jazz di Montreal. Rientrato in Italia, oltre a collaborare ogni anno come assistente dei docenti americani di Berklee ai clinics di Umbria Jazz, inizia con successo a suonare con diversi artisti e gruppi in vari contesti musicali. Fino ad oggi ha suonato con: Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Max Gazzé, Carmen Consoli, Daniele Silvestri, Ron, Loredana Berté, Ornella Vanoni, Riccardo Cocciante, Gianni Morandi, Massimo Ranieri, Anna Oxa, Maurizio Lauzi, Tiziana Rivale, Francesca Alotta, Scialpi, Silvia Salemi, Gianni Togni, Neri per caso, Eramo e Passavanti,

Bungaro, Tiromancino, The Rolling Stones Project (Darryl Jones, Bernard Fowler, Tim Ries), Frank McComb, Crystal White, Herbie Goins, Jim Kelly, Bruce Bartlett, Jean-Pierre Como (Jean- Luc Ponty), Joy Malcolm (Incognito), Dave Binney, Lynley Marthe (Joe Zawinul Syndicate), Stef Burns, Z-Star, Sharlene Hector (Basement Jaxx), Belinda Skinner, Deitra Farr, Ben Sidran, Tollak Ollestad, Stefano Di Battista, Marcello Rosa, Gegé Telesforo, Pippo Matino e Rocco Zifarelli. Per quanto riguarda l’attività di performer in studio, registra per la Polygram, la Sony, la Virgin e la Universal sia in Italia che all’estero, collaborando tra i tanti musicisti anche con Bobby Kimball, Abraham Laboriel, Carlos Rios, Luis Conte, Tim Pierce, Phil Palmer, e Ivan Lins. Prende parte inoltre a varie trasmissioni televisive tra le quali “Ti Lascio Una Canzone” condotta da A

ntonella Clerici, “Domenica In” condotta da Paolo Bonolis, “Carramba che sorpresa” condotta da Raffaella Carrà con l’orchestra della Rai (RAI 1), “The Voice of Italy” 2013, 2014 e 2015 condotta da Federico Russo, “L’ottavo nano” condotta da Serena Dandini (RAI 2), “Novecento” condotta da Pippo Baudo (RAI 3), “Che cos’è la musica” regia di Pupi Avati con Giovanni Tommaso e Danilo Rea (RaiSat 2000), “Amici” con l’orchestra diretta dal maestro Peppe Vessicchio (CANALE 5) e “Tira e Molla” (ITALIA 1). Pubblica infine tredici meto

di per batteria editi dalla Ricordi intitolati Drumming System, Drumming System 2, Drumming System 3, Rhythmic Reading, Rudiment Reading, Drum set Reading, Enciclopedia dei ritmi per batteria e basso, The Drummer’s Reading, The Drummer’s Technique, The Drummer’s Rhythms and Fills, The Drummer’s Plat-Along, Il primo metodo di batteria, Il primo metodo di percussioni e Grooves for drums and bass distribuito negli Stati Uniti da Hal Leonard. Cristiano Micalizzi è sponsor ufficiale Noble & Cooley, Amedia, Attack, Silverfox e Stefy Line.
www.cristianomicalizzi.com